RSS

50° Tra passato e presente, la situazione di Porto Torres.

13 Mar
Sono passate alcune decine di anni da quando la città di Porto Torres è stata scelta dai politici per avviare un’improbabile attività industriale, in quanto non integrata con il sistema economico e assistito di continuo pur di mantenere il livello occupazionale.

Le carenze strutturali, come: i trasporti, il costo della manodopera (abbinato a una bassa produttività) e il costo dell’energia (il più alto in Europa), ha innescato l’inevitabile declino industriale.

Si è cercato per diversi anni di trovare alternative, ma la forma di assistenza ha drogato sia le aziende che i lavoratori, creando precarietà.

Le aziende, nate per lo più per intascare i finanziamenti disponibili, non creavano mai reddito vero.

Da anni oramai, il business era aprire un’attività, non mandarla avanti.

Da quando si è chiuso il rubinetto dei finanziamenti, si sono fermate quasi tutte le aziende e il sistema ha mostrato chiaramente tutti i suoi limiti strutturali.

Specie ora, con la globalizzazione dei mercati, la crisi si presenta nel suo aspetto più cupo, la cassa integrazione e la chiusura degli stabilimenti.

 

Annunci
 

Tag: , , , , , , , , , ,

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: